Museoweb dell’economia varesina

www.museoweb.it

Il Museoweb dell'economia varesina nasce come sviluppo del Censimento degli archivi delle imprese della provincia di Varese promosso dalla Camera di commercio di Varese con il contributo della Regione Lombardia e realizzato dal Centro tra il 2001 e il 2003.

Nel 2005, con il Museoweb è stato avviato il tentativo di estendere al pubblico la conoscenza del patrimonio storico posseduto da queste imprese utilizzando la multimedialità per esaltarne la varietà tipologica: documenti archivistici, oggetti, immagini, edifici, testimonianze orali.

Le gallery delle imprese longeve

Le vicende delle imprese si sviluppano all'interno di una galleria storica costituita dai profili delle singole imprese e cui si accede attraverso una mappa del territorio. La ricerca si avvale di varie fonti: i documenti conservati nel fascicolo anagrafico del Registro imprese della Camera di commercio di Varese e di altre Camere, i materiali presenti nell'archivio dell'impresa, la bibliografia, ma soprattutto le fonti orali, cioè il racconto dei protagonisti attraverso interviste videoregistrate.

Ogni profilo è costruito secondo una periodizzazione che tiene conto non delle cesure storiche della storia nazionale bensì dei tempi dell'impresa, quindi degli avvicendamenti generazionali, dei mutamenti del mercato, dei cambiamenti di sede e che degli assetti proprietari.

La fonte orale ha assunto un ruolo primario nella redazione dei profili storici. La testimonianza diretta degli imprenditori, dei loro familiari o dei loro collaboratori mette in rilievo la presenza di temi ricorrenti: l'apprendistato imprenditoriale presso aziende del territorio, il passaggio dal lavoro dipendente al lavoro autonomo; la sovrapposizione tra luoghi dell'abitazione e luoghi del lavoro; l'ingresso dei figli nell'impresa, spesso impiegati durante le vacanze scolastiche nei lavori manuali accanto agli operai esperti; la successione generazionale nelle sue sfumature positive e negative; il ruolo delle donne (madri e mogli) nella conduzione dell'impresa. Attraverso il racconto, l'imprenditore analizza la propria opera e quella dei suoi predecessori alla luce del sistema di valori in cui si riconosce: il ricordo produce una autorappresentazione, cioè l'ordinamento di fatti e valori sostenuto da una naturale ricerca di coerenza.

Pertanto, l'inserimento di frammenti di filmato all'interno del racconto non è soltanto una soluzione tecnica propria del linguaggio multimediale: esplicita al lettore il ruolo privilegiato che il racconto dell'imprenditore ha avuto nell'elaborazione del profilo storico e sottolinea la distanza tra questo e una storia dell'impresa, cioè una ricostruzione secondo criteri storiografici che contemplano un uso più vasto di fonti di ricerca e, soprattutto, il raffronto tra le fonti.

I profili sono corredati dalle immagini provenienti dall'archivio d'impresa, dall'archivio di famiglia e dall'archivio della Camera di commercio di Varese. Si tratta delle foto degli imprenditori, delle trasformazioni della sede, dei prodotti realizzati, brochure, cataloghi, dipinti.

Il menù laterale ricostruisce le dinamiche anagrafico-commerciali dell'impresa e le affianca a quelle della famiglia. Altre informazioni riguardano l'interesse storico del sito, la raccolta dei marchi e delle carte intestate (i segni dell'impresa). Le informazioni generate dal Museoweb non sono a senso unico: il pubblico può interagire con le imprese interessate e con i curatori scientifici del sito inviando documenti e riflessioni sulla storia dell'impresa.

Il contesto territoriale e culturale attorno all'impresa

Il Museoweb intende evidenziare come la cultura d'impresa – cioè le competenze tecnologiche, economiche, sociali e organizzative sviluppatesi nell'impresa e attorno ad essa - ha influenzato, molte istituzioni culturali locali.

Musei industriali, collezioni aziendali, università orientate alle necessità dell'impresa sono sorti sul territorio, frutto di una orgogliosa cultura del saper fare, ma al tempo stesso monumenti di un intenso processo di deindustrializzazione. Il Museoweb evidenzia questi elementi, come contesto culturale e territoriale delle storie delle imprese longeve, attraverso le sezioni "Il sistema delle imprese" e "Cultura e territorio".

Una ulteriore sezione è dedicata al Premio fedeltà al lavoro e al progresso economico, una iniziativa avviata settant'anni or sono da alcune Camere di commercio italiane, tra cui quella di Varese, e poi estesasi in tutto il paese per valorizzare il lavoro come simbolo di promozione individuale e di cooperazione sociale tra capitale e lavoro. La storia del premio, consente di ricostruire, nel passato, la popolazione delle imprese longeve della provincia.

Share